Associazione Industriali della Provincia di Vicenza - Il commento di Luciano Vescovi sull'incarico affidato a Giuseppe Conte di formare il Governo

Cerca nel nostro sito



Home > PrimoPiano

Primo Piano

Il commento di Luciano Vescovi sull'incarico affidato a Giuseppe Conte di formare il Governo




 
 
"Per ora l'unica vera novità, direi molto positiva, emersa ieri è il riferimento esplicito di Conte alla centralità dell'Europa che, come ha anche ribadito Vincenzo Boccia all'Assemblea di Confindustria, è imprescindibile. Chiaro, poi, che noi siamo i principali critici dell'Europa burocratica e matrigna, ma abbiamo il dovere, come Paese, di contribuire a cambiarla, non lavorare per uscirne... saremmo i primi a pagarne le conseguenze.


Ora, dopo i doverosi passaggi istituzionali, vedremo se il nuovo Governo vorrà essere protagonista del futuro o del passato. Confindustria l'ha ribadito in ogni modo: tornare indietro su Jobs Act e Industria 4.0, che hanno dato risultati positivi, significherebbe azzoppare un'economia che si è attrezzata per proseguire la propria opera di rilancio. La stessa cosa vale per opere strategiche come l'Alta Velocità - Alta Capacità ferroviaria, la Pedemontana Veneta e la Valdastico Nord che sono indispensabili ai cittadini e alle imprese di un territorio, quello veneto, che sta trainando questa ripresa.

Ora, dopo aver speso anche troppo tempo tra proclami, dichiarazioni e retromarce strategiche, attendiamo fatti".



© Confindustria Vicenza