Visualizzazione Internet Visualizzazione InternetChiudi Chiudi

DATI GENERALI
Stato della NotiziaUFFICIALE
ProtocolloVI25495
Data creazione01/20/2017
TitoloDisposizioni operative per le imprese energivore per l'anno di competenza 2015.
Spedizione Notiziario Cartaceo
Annotazioni per segreteriaCT/mm
Seleziona il documento che ha generato la notizia
Redazione e Autori
DATI DI CREAZIONE
Documento creato da Marina Marchioro il 01/20/2017 alle ore 03:00:47 PM
Funzionario ResponsabileMarina Marchioro
Modificato da il 20/01/2017 alle ore 17
Redazione ResponsabileCN=Stefano Zennaro/OU=AI/O=ASSINDVI/C=IT; CN=Admin/O=ASSINDVI/C=IT; CN=Consorzio Energindustria/OU=AI/O=ASSINDVI/C=IT; CN=Leonardo Zampiva/OU=AI/O=ASSINDVI/C=IT; CN=Lorena Tagliaferro/OU=AI/O=ASSINDVI/C=IT; CN=Marco Busin/OU=AI/O=ASSINDVI/C=IT; CN=Christian Tecchio/OU=AI/O=ASSINDVI/C=IT; CN=Ivan Dal Lago/OU=AI/O=ASSINDVI/C=IT; CN=Marina Marchioro/OU=AI/O=ASSINDVI/C=IT; CN=Franco Maitan/OU=AI/O=ASSINDVI/C=IT
Show details for In BreveIn Breve
Hide details for In BreveIn Breve
L'Autorità per l'Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) con la propria delibera n° 801/2016/R/EEL del 28/12/2016 ha dato le prime indicazioni operative per consentire alle imprese interessate la predisposizione delle informazioni necessarie per compilare, tramite il portale della Cassa Servizi Energetici e Ambientali (CSEA), la dichiarazione attestante la titolarità dei requisiti richiesti alle imprese a forte consumo di energia elettrica per l’anno 2015.
In particolare, oltre ai consumi di energia elettrica 2015 e al fatturato dichiarato ai fini IVA nel Bilancio del medesimo anno, saranno necessari i dati relativi al Valore Aggiunto Lordo (VAL) registrati dalle imprese dal 2011 al 2015 e - solo per le imprese con un impianto di produzione di energia elettrica e qualora fosse disponibile - il “codice identificativo del sistema SEU/SESEU, rilasciato da Terna Spa (SSPC_XX)”, o in alternativa una dichiarazione attestante che l’impresa non è titolare di un SEU/SEESEU oppure che non ha ancora ottenuto la relativa qualifica da parte del GSE.
Il portale CSEA per l'inserimento dei dati relativi all'anno 2015 sarà aperto entro il 31 gennaio 2017 e rimarrà aperto per non più di sessanta giorni.
Show details for ApprofondimentiApprofondimenti
Hide details for ApprofondimentiApprofondimenti
Alle imprese a forte consumo di energia (cosiddette "energivore") la normativa nazionale consente di ottenere importanti agevolazioni economiche e tariffarie nella fornitura di energia elettrica dei propri siti in Media Tensione / Alta Tensione.
Le imprese energivore che fanno parte degli elenchi pubblicati dalla CSEA, come previsto dal D.Lgs. n° 104/2014, hanno l’obbligo di effettuare la "diagnosi energetica" e l'impegno pluriennale a promuovere azioni di miglioramento nella gestione razionale delle risorse energetiche interne .

La qualifica di impresa energivora non è automatica. Va richiesta, ogni anno, con una apposita dichiarazione da inviare tramite il portale internet della CSEA (http://energivori.ccse.cc/), previa registrazione. La qualifica è pubblica: nel sito della CSEA sono consultabili gli elenchi delle imprese energivore 2013 e 2014 (gli anni per i quali gli elenchi sono già stati pubblicati).
Per essere azienda energivora è indispensabile avere alcuni requisiti fondamentali:
  1. essere impresa "manifatturiera", quindi avente in visura camerale un codice primario di attività compreso nella sezione C del Codice ATECO 2007;
  2. avere avuto un consumo di energia elettrica nell'anno solare di riferimento pari ad almeno 2,4 milioni di chilowattora (2,4 GWh), come somma dei prelievi di tutti i siti di fornitura afferenti alla medesima ragione sociale (quindi, in Bassa e/o Media e/o Alta Tensione, ubicati nel territorio nazionale), tenendo conto anche dell’energia eventualmente autoprodotta e autoconsumata;
  3. avere un rapporto tra il costo parametrico dell'energia elettrica (definito ogni anno dall’AEEGSI) e il fatturato dichiarato ai fini IVA, rapporto definito "intensità di costo dell'energia elettrica", non inferiore al 2%.

L'inserimento dei dati nel portale CSEA consente all'impresa in modo automatico e in tempo reale la verifica della rispondenza ai parametri per acquisire la qualifica di impresa energivora, e ovviamente l'invio della dichiarazione di richiesta di qualifica. Si precisa che, come previsto dalla normativa vigente, la presentazione della dichiarazione va fatta esclusivamente nei tempi di apertura del portale della CSEA: il mancato rispetto di tale intervallo temporale comporta per l’impresa la perdita del diritto di essere inserita nell’elenco.

La delibera AEEGSI n° 801/2016/R/EEL del 28/12/2016 precisa che in aggiunta ai soliti parametri per chiedere la qualifica di impresa energivora per l'anno 2015 saranno necessari anche:
  1. i dati relativi al Valore Aggiunto Lordo (VAL) registrati dalle imprese energivore negli anni dal 2011 al 2015, calcolato come previsto dall’Allegato 4 del documento “Disciplina in materia di aiuti di Stato a favore dell’ambiente e dell’energia 2014-2020” di cui alla Comunicazione 2014/C 200/01 (di seguito: Linee Guida; file allegato);
  2. per le imprese con impianto di produzione di energia elettrica e se disponibile, il dato relativo al “codice identificativo del sistema SEU/SESEU, rilasciato da Terna Spa (SSPC_XX)”; ove tale dato non fosse disponibile, una dichiarazione attestante che l’impresa non è titolare di un SEU/SEESEU oppure che non ha ancora ottenuto la relativa qualifica da parte del GSE.
Tutti i dati richiesti dovranno essere predisposti al più presto: il portale CSEA sarà aperto entro il 31 gennaio 2017 e rimarrà disponibile per non più di sessanta giorni. A tale proposito, si sconsiglia di accedervi verso la fine del periodo di apertura poiché le procedure di registrazione potrebbero richiedere qualche giorno lavorativo e in ogni caso potrebbero verificarsi sovraffollamenti informatici, quindi complicazioni operative per completare l'istanza.

La delibera n° 801/2016/R/EEL ha anche precisato il beneficio economico atteso dalle imprese che saranno inserite nell'elenco 2015: è riportato nella tabella 1 del file allegato. Il beneficio è proporzionale agli oneri generali di sistema (le componenti A della fattura di energia elettrica) previsti per il periodo di riferimento, e varia con un meccanismo a scaglioni in base all’intensità di costo dell'energia elettrica.

La delibera ha anche dato ulteriori indicazioni operative, tra le quali la facoltà della CSEA di provvedere ad alcuni conguagli delle partite economiche spettanti alle energivore per l'anno 21013, 2014 e 2015, e ha anche precisato all'articolo 6 l'onere a carico delle energivore per l'attività della CSEA (non superiore all'1 per mille del beneficio).
Si invitano tutte le imprese interessate a consultare il portale della CSEA (http://energivori.ccse.cc/) al fine di verificare l’avvenuta apertura dell’area dedicata all’invio della dichiarazione per il 2015, e a prendere contatto con il proprio referente finanziario / amministrativo per il reperimento del VAL,

Per ulteriori informazioni è possibile contattare gli uffici del Consorzio Energindustria tel. 0444232578 - 0444232759.
Show details for Collegamenti e AllegatiCollegamenti e Allegati
Hide details for Collegamenti e AllegatiCollegamenti e Allegati

Link


Hide details for Link alla GazzettaLink alla Gazzetta

DescrizioneLink


Allegati



Allegati

Documento commissione europea
delibera Autorità
tabella incentivi 2015