Associazione Industriali della Provincia di Vicenza - Notizia internet n. VI28144 del 08/29/2018

Cerca nel nostro sito




Home > Notiziario

Notiziario

Cod. notizia:VI28144


Data Scadenza: 09/25/2018

Autotrasporto merci in conto terzi. Incentivi 2018 alla formazione professionale.

Sono state diramate le istruzioni per accedere ai contributi alla formazione 2018 a favore delle imprese di autotrasporto merci in conto terzi (aziende iscritte all'Albo autotrasportatori).

Approfondimenti

Il provvedimento ministeriale

E’ stato recentemente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale(1)  il decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti con il quale sono state fissate le modalità di erogazione dei 9,6 milioni di euro stanziati per contributi alla formazione 2018 a favore delle imprese di autotrasporto merci in conto terzi , aziende iscritte all’Albo autotrasporto merci.


Periodo dell'attività formativa

Il decreto stabilisce che, ai fini del finanziamento, l’attività formativa dovrà essere avviata a partire dal 4 dicembre 2018 e dovrà avere come termine ultimo il 3 giugno 2019, mentre le domande per accedere ai contributi dovranno essere presentate a partire dal 25 settembre 2018 fino al termine perentorio del 29 ottobre 2018.


Istanze in forma telematica

Le istanze dovranno essere inviate esclusivamente per via telematica sul sito www.ilportaledellautomobilista.it, mentre le linee guida saranno pubblicate dall’11 settembre 2018 sul sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti www.mit.gov.it, nella sezione autotrasporto merci-documentazione-autotrasporto contributi ed incentivi.


Beneficiari

L’attività formativa specifica o generale è destinata alle imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi iscritte al REN (ovvero all’Albo, se esercitano soltanto con veicoli fino a 1,5 t) o alle strutture societarie iscritte nella sezione speciale dell’Albo (consorzi o cooperative a proprietà divisa) i cui titolari, soci, amministratori, dipendenti o addetti, inquadrati nel “CCNL Logistica, Trasporto e Spedizione”, partecipino ad iniziative di formazione o di aggiornamento professionale attraverso piani formativi aziendali, interaziendali, territoriali o strutturati per filiera, volte all’acquisizione di competenze adeguate alla gestione d’impresa e alle nuove tecnologie.


Corsi di formazione e materie escluse

La realizzazione dei corsi formativi deve avvenire esclusivamente tramite soggetti attuatori accreditati a livello ministeriale.

Il decreto stabilisce che sono esclusi dagli incentivi per la formazione i corsi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, quelli per l’accesso alla professione di autotrasportatore, nonché quelli per l’acquisizione o il rinnovo di titoli richiesti obbligatoriamente per l’esercizio dell’attività (CQC, ecc).


Contributi e disponibilità risorse

Il contributo massimo erogabile è euro 15.000 per le microimprese, euro 50.000 per le piccole imprese, euro 130.000 per le medie imprese, euro 200.000 per le grandi imprese.

Se l’entità delle risorse finanziarie ministeriali non fosse sufficiente a soddisfare interamente le istanze giudicate ammissibili, il contributo da erogarsi alle imprese richiedenti sarà proporzionalmente ridotto.
Sono previsti i seguenti massimali: ore di formazione, max 24 h per ogni partecipante con qualifica di autistica e max 40 h per agli altri dipendenti; compenso docente, max euro 120/h; compenso tutor; max euro 30/h; servizi di consulenza, max 20% del totale dei costi ammissibili; eventuale formazione a distanza, max 20% del totale delle ore di formazione.


Domande, rendicontazione, dichiarazioni di responsabilità

Le domande, come detto, andranno presentate dal 25 settembre al 29 ottobre 2018.

La rendicontazione dovrà essere inviata per via telematica entro e non oltre 45 giorni dal termine di ciascun progetto formativo.

Va evidenziato inoltre che al fine di rendere più stringente la catena delle responsabilità, il provvedimento ministeriale ha introdotto una dichiarazione ai sensi del DPR 445/2000 da parte del docente/tutor o responsabile dei singoli corsi, attestante la veridicità delle informazioni riportate nei registri di presenza e/o nei tracciati delle formazione svolta in modalità e-learning.

Ai sensi della normativa comunitaria, (regolamento UE n. 651/04) l’entità del finanziamento sarà del 50% per le grandi imprese, del 60% per le medie imprese e del 70% per le piccole imprese.

Note
(1) E’  pubblicato sulla G.U. n. 184 del 9 agosto 2018 il decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per gli incentivi alla formazione 2018, imprese iscritte all'Albo autotrasportatori.





Formazione professionale per il settore autotrasporto merci conto terziDM 8-5-2018.pdfDM 8-5-2018.pdf


© Confindustria Vicenza - 2018



Altre notizie sull'argomento

Per maggiori informazioni rivolgersi:
Area Credito e Finanza
Piazza Castello, 3 - 36100 Vicenza
tel. 0444 232500 - fax 0444 526155
email: finanza@confindustria.vicenza.it