Associazione Industriali della Provincia di Vicenza - Notizia internet n. VI28592 del 12/18/2018

Cerca nel nostro sito




Home > Notiziario

Notiziario

Cod. notizia:VI28592


12/18/2018

Prodotti cosmetici. Nuovi adempimenti per gli operatori

Si fa seguito alla notizia VI28505 del 28.11.2018, per segnalare che il Ministero della Salute, con proprio decreto del 27 settembre 2018, ha disposto nuovi obblighi a carico degli operatori del settore cosmetico. In particolare, le imprese in esercizio alla data del 23 dicembre 2018 dovranno inviare entro il 23 giugno 2019 apposita segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) al Ministero e alla Regione competente per territorio.

Il decreto in questione entra in vigore il 23 dicembre 2018.

Negli Approfondimenti si evidenziano, in sintesi, alcuni aspetti trattati dal nuovo provvedimento.

Approfondimenti

Ambito di applicazione

Sono soggetti alle disposizioni previste dal decreto in questione, coloro che effettuano:
  • la produzione in proprio o per conto terzi di prodotti cosmetici, ivi inclusa la produzione estemporanea e di piccoli volumi per la messa a disposizione sul mercato del prodotto;
  • le fasi di lavorazione, trasformazione e ripartizione nel recipiente finale di semilavorati importati da Paesi terzi, finalizzate alla produzione di prodotti cosmetici.

A) Adempimenti. Obbligo Scia (art. 9 decreto)
    Ai fini dello svolgimento delle attività di vigilanza e sorveglianza del mercato, i soggetti di cui sopra devono presentare all’Azienda sanitaria locale competente per territorio, per il tramite dello Sportello unico del Comune competente per territorio, la segnalazione certificata di inizio attività – SCIA entro:
    • trenta giorni dall’inizio dell’attività di produzione dei cosmetici;
    • il 23 giugno 2019 per gli operatori già attivi alla data del 23 dicembre 2018.
    La segnalazione certificata di inizio attività – SCIA, che deve essere presentata per ciascun sito coinvolto, deve contenere le seguenti informazioni:
    • nome o ragione sociale, codice fiscale o partita IVA, indirizzo completo del sito di produzione, recapiti completi di numero di telefono, eventuale fax, indirizzo di posta elettronica certificata;
    • l’elenco delle categorie di prodotti cosmetici oggetto della produzione;
    • l’indicazione delle attività svolte nel sito di produzione.
    E' inoltre previsto che la suddetta comunicazione debba essere trasmessa (mediante posta elettronica certificata, utilizzando il modello che sarà approvato con successivo provvedimento ) al Ministero della Salute - Direzione generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico- , nonché alla Regione ove si trova il sito di produzione.
    Il mancato rispetto delle disposizioni ivi previste dal Decreto in questione comporta l’applicazione della sanzione amministrativa da euro 1.000 ad euro 6.000.

B) Adempimenti. Obblighi etichettatura (art. 3)
    Il decreto stabilisce le modalità di indicazione delle informazioni previste dalla normativa comunitaria (Reg. CE n. 1223/2009), precisando che le stesse vanno indicate in lingua italiana, secondo parametri che ne garantiscano la visibilità e la leggibilità.




Decreto 27.9.2018Decreto 27.9.2018.pdfDecreto 27.9.2018.pdf
Reg. CE n. 1223/2009Regol. 1223 2009 aggiornato agosto 2018.pdfRegol. 1223 2009 aggiornato agosto 2018.pdf


© Confindustria Vicenza - 2018



Altre notizie sull'argomento

Per maggiori informazioni rivolgersi:
Area Tecnico
Piazza Castello, 3 - 36100 Vicenza
tel. 0444 232500 - fax 0444 526155
email: tecno@confindustria.vicenza.it