Associazione Industriali della Provincia di Vicenza - Notizia internet n. VI28603 del 12/19/2018

Cerca nel nostro sito




Home > Notiziario

Notiziario

Cod. notizia:VI28603


12/19/2018

Divieto di pratiche di geoblocking ingiustificato: applicabile dal 3 dicembre 2018 il Regolamento Europeo 2018/302

Si segnala che, nell’ambito della Strategia per il Mercato Unico Digitale, dal 3 dicembre 2018 è applicabile in ogni Stato membro il Regolamento Europeo diretto a vietare il ricorso, da parte delle imprese, alle pratiche digeoblocking ingiustificato, ovvero diretto a contrastare il blocco geografico ingiustificato e altre forme di discriminazione in base alla nazionalità o al luogo di residenza o di stabilimento.

Approfondimenti

Il “blocco geografico” o “geoblocking”, che il Regolamento Europeo (Regolamento UE 2018/302 del 28 febbraio 2018, pubblicato nella Gazzetta della UE L 60 del 2.3.2018) tende quindi a contrastare, si verifica quando un professionista (ossia un soggetto che agisca nel quadro di un’attività commerciale, industriale, artigianale o professionale), operante in uno Stato membro dell’UE, blocca o limita l’accesso alla propria interfaccia online, come i siti Internet e le applicazioni, a un cliente (ossia un consumatore finale, oppure un’impresa che riceve un servizio o acquista un bene per un uso finale) di altro Stato membro, che desidera effettuare transazioni transfrontaliere. Altrettanto avviene quando un professionista applica condizioni generali diverse di accesso, ai propri beni e servizi, a cliente di altro Stato membro, sia online che offline (vedi il considerando 1 del Regolamento)

Il Regolamento sul geoblocking mira quindi ad evitare la discriminazione, sia diretta che indiretta, basata sulla nazionalità, sul luogo di residenza o sul luogo di stabilimento del cliente, anche attraverso blocchi geografici ingiustificati, nell’ambito delle transazioni transfrontaliere, tra un professionista e un cliente, relative alla vendita di beni e alla fornitura di servizi all’interno dell’Unione Europea (vedi considerando 6 del Regolamento). Il Regolamento non si applica invece a situazioni puramente interne a uno Stato membro.
    Si trasmette una breve nota di aggiornamento, emanata da Confindustria, in cui si illustrano obiettivi e ambiti di applicazione del Regolamento sul geoblocking riportato negli Allegati.





    Regolamento UE 2018/302Regolamento 2018-302.pdfRegolamento 2018-302.pdf
    Analisi ConfindustriaAnalisi Regolamento Geoblocking ingiustificato- Confindustria 12-2018.pdfAnalisi Regolamento Geoblocking ingiustificato- Confindustria 12-2018.pdf


    © Confindustria Vicenza - 2018



    Altre notizie sull'argomento

    Per maggiori informazioni rivolgersi:
    Area Legale e Urbanistica
    Piazza Castello, 3 - 36100 Vicenza
    tel. 0444 232500 - fax 0444 526155
    email: legale@confindustria.vicenza.it