Associazione Industriali della Provincia di Vicenza - Notizia internet n. VI28617 del 12/21/2018

Cerca nel nostro sito




Home > Notiziario

Notiziario

Cod. notizia:VI28617


12/21/2018

Piano casa - Prorogato al 31 marzo 2019 il termine di presentazione delle istanze per gli interventi di ampliamento e per quelli di demolizione e ricostruzione con ampliamento degli edifici

La Regione Veneto ha prorogato dal 31 dicembre 2018 al 31 marzo 2019 il termine entro il quale chi voglia beneficiare delle incentivazioni volumetriche previste dal c.d. "Piano casa" è tenuto a presentare presso i competenti uffici comunali apposita istanza per la realizzazione di interventi di ampliamento o di demolizione e ricostruzione con ampliamento degli edifici.

Approfondimenti

La proroga è contenuta nell'art. 28 della legge regionale 14 dicembre 2018, n. 43 "Collegato alla legge di stabilità regionale 2019", pubblicata sul BUR n. 128 del 21 dicembre 2018, e sposta dal 31 dicembre 2018 al 31 marzo 2019 il termine, indicato nell'art. 9, comma 7, della legge regionale 8 luglio 2009, n. 14 (nel testo modificato, da ultimo, dalla legge regionale 30/2016), entro il quale debbono essere presentate le segnalazioni di inizio attività (SCIA) o le istanze di permesso di costruire, per poter fruire degli incrementi di volume o di superficie associati agli interventi di ampliamento o di demolizione e ricostruzione con ampliamento degli edifici esistenti al 31 ottobre 2013.

La proroga è stata disposta per evitare un vuoto normativo, nell'attesa che il Consiglio regionale approvi il disegno di legge n. 43/DDL "Politiche per la riqualificazione urbana e l'incentivazione alla rinaturalizzazione del territorio veneto", che dovrebbe contenere anche disposizioni volte a mettere a regime alcune delle misure premiali contenute nella legge regionale 14/2009 e s.m.i..

Intenzione del Governo regionale è, infatti, giungere all'approvazione consigliare del nuovo provvedimento legislativo ed alla relativa entrata in vigore prima del 31 marzo 2019.

Si ricorda che gli interventi disciplinati dal c.d. "Piano casa" regionale possono riguardare, oltre agli edifici residenziali, anche quelli produttivi, direzionali e commerciali (con riferimento a questi ultimi, purché non comportino l'elusione della speciale disciplina relativa alle grandi strutture di vendita, ai centri commerciali ed ai parchi commerciali).






© Confindustria Vicenza - 2018



Altre notizie sull'argomento

Per maggiori informazioni rivolgersi:
Area Legale e Urbanistica
Piazza Castello 3 - 36100 Vicenza
tel. 0444 232500 - fax 0444 526155
email: legale@confindustria.vicenza.it